• Occhio, vi tengo d’occhio!
    A cura di Silvio Foini
  • 27.6.14
    Ora spunta il fratello gemello di Silvio Berlusconi. 

    Il Berlusca nazionale ha il proprio duplicato, almeno così sostiene un signore che al secolo fa Giuseppe Zinelli. In un’intervista fuori dai cancelli dell’Istituto “La Sacra Famiglia” l’uomo afferma testualmente: “Lui sa che sono suo fratello, Rosa non poteva avere figli, così ha chiesto a mia madre uno dei due gemelli. Sono disposto a fare il test del Dna: abbiamo gli stessi occhi, lo stesso sorriso e anche io canto come lui. Voglio il test del Dna se lui si dichiara disponibile.” A sentirlo parlare nel video che circola sul web si direbbe che la voce sia la stessa del cavalieree i tratti somatici del volto altrettanto. In effetti, in quegli anni gli anni trenta, non erano infrequenti i casi in cui le donne che non avevano troppe possibilità materiali di allevare una famiglia numerosa, cedevano il rampollo di troppo a donne che non potevano averne ma che avevano la disponibilità economica che faceva al caso.

    Giuseppe Zinelli ha atteso l’occasione per poter parlare col “gemello” ma la scorta ha impedito che ciò avvenisse. Aveva una lettera da consegnarli, una memoria… Ha poi mostrato la fotografia della presunta madre del cavaliere e anche qui, la somiglianza risulta notevole. Se fosse vero? Sicuramente il caso desta qualche logica curiosità. Auguri al signor Giuseppe!

    Sono presenti 4 commenti

    Anonimo ha detto...

    Dna a ruba ultimamente eh? STIAMO FRESCHI AD AVERNE 2 DI BERLUSCA.

    Anonimo ha detto...

    Si ma il fratello Paolo del Berlusca gli somiglia notevolmente... come fa il Silvio essere figlio di un'altra coppia? Questo signore qui vuole un attimo di celebrità personale.

    Anonimo ha detto...

    Davvero troppi due !!!!

    Anonimo ha detto...

    A dire il vero ce ne vorrebbero 1000 di Berlusconoi!

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa