• Occhio, vi tengo d’occhio!
    A cura di Silvio Foini
  • 25.5.13
    Evidentemente spacciarsi per odontoiatra pare sia lo sport preferito da una moltitudine di furbacchioni che, senza laurea, vogliono far soldoni

    Il dentista, lo sanno tutti, gira almeno con un suv megagalattico e dimora in una splendida magione, ergo deve guadagnare un sacco di soldi. Perché lui sì e io no? In fondo trapanare un molare guasto non fa male a nessuno e nemmeno svellelerlo dalla bocca di un sofferente… e poi, in ultima analisi, è facile e si fa del bene al sofferente, e se poi quello ti ringrazia e ti paga pure, dove starà mai il problema? Forse le tasse? Ma quelle ormai non le paga quasi più nessuno, chissenefrega?

    Ironia a parte, i dati diffusi dalla Fnomceo (la federazione degli ordini dei medici) sul fenomeno dei falsi dentisti sono inquietanti. Secondo quanto dichiarato da Fabio Piacenti, presidente dell'Eures, l'istituto che collabora con la Commissione Albo Odontoiatri, “le denunce dei NAS risultano pari al 54,6% di quelle censite dal Ministero dell'Interno per l'insieme delle professioni e quella più abusata, se analizziamo questi numeri, é senza dubbio quella odontoiatrica”. Il fenomeno si concentra nelle regioni del Nord Italia dove é censito il 51% delle denunce, a fronte del 31,2% del Sud e del 17,8% del Centro.

    Del resto, le pene per il reato di abuso di una professione medica, secondo l’articolo 348 del nostro codice penale, vengono sanzionate con una irrisoria multicina che va dai 103 ai 516 €. Che volete che siano questi soldini per uno che ne guadagna, illecitamente, a palate? Se poi uno è leggermente sfortunato si becca la reclusione sino a sei mesi: ma vuoi mettere? Quando esce, se mai entra, si ritrova un cospicuo gruzzolo e il futuro non è così nero come sembra. Certamente non si rivolgerà allo stato per ottenere la cassa integrazione, no? Peccato che il denaro provenga da poveri malati truffati…

    Sono presenti 7 commenti

    Anonimo ha detto...

    Come faccio a sapere se il dentista mio é abilitato?

    Anonimo ha detto...

    lo devi chiedere all'ordine dei medici...

    Anonimo ha detto...

    Prima ancora dei dentisti, perchè nessuno si domanda come mai in qualsiasi paese vai, la villa più bella non è quella del sindaco nè quella del prete ma quella del FARMACISTA? Perchè in effetti il FARMACISTA è l'unico che sà tutto di te: quando hai la febbre, quando hai mal di testa, quando compri i preservativi perchè forse stai per mettere le corna a tua moglie oppure quando hai le EMORROIDI !

    Anonimo ha detto...

    Verissimo. Sono degli spacciatori di medicinali costosi. Chiedi una cosa te ne danno un'altra. Costosa perché fa più bene... a loro!

    Anonimo ha detto...

    Falsi dentisti, false griffe , falsi ciechi e si potrebbe continuare.. io suggerirei di non rincorrere le offerte più convenienti ma di affidarsi (soprattutto quando si tratta di salute) a persone di risaputa esperienza ,possibile che non si conosca l'esperto della propria città o del proprio rione ? mai mi affiderei al primo che capita anche se spenderei la metà. Piuttosto andrei all'asl dove si possono incontrare ottimi medici. Merj

    Anonimo ha detto...

    Bren detto Merj.
    Salutami il tuo dentista!
    Infinity

    Anonimo ha detto...

    tyrty

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa