• Occhio, vi tengo d’occhio!
    A cura di Silvio Foini
  • 28.3.13
    Torna il libertà l'ex capogruppo del Pdl alla Regione Lazio, Franco Fiorito, arrestato il 2 ottobre scorso con l'accusa di peculato per essersi impossessato di 1 milione e 400mila euro dei fondi destinati al suo gruppo consiliare

    L’ex capogruppo del Pdl del consiglio regionale del Lazio, accusato di aver preso circa un milione e 400 mila euro delle risorse destinate al partito, è tornato in libertà! Udite udite la lieta novella, che annuncia la liberazione dai ceppi di un sant’uomo della seconda Repubblica: torna libero Franco Fiorito! Esultiamo compatti all’indirizzo della Giustizia Italiana, vendicatrice di torti tremendi! Il pover’uomo deve mangiare la colomba, risorgere da un’atroce scomparsa e godersi il malloppo astutamente arraffato. E che avrà fatto mai? Nulla di strano: ha rubato solo un milione e 400mila euro dei fondi destinati al gruppo consiliare del partito. Era ai domiciliari dal 27 dicembre scorso, dopo poco meno di tre mesi di detenzione in carcere durissimo. A pane e acqua, avrebbe dovuto diventare l’ombra del grissino torinese marca Fassino, invece, come a miracol mostrare, eccolo pasciuto e sogghignante senza aver perso nemmeno un chilo della ippopotamesca mole. Eh, i miracoli della politica italiana...

    A stabilire la cessazione dell’ordinanza di custodia è stato il gip Rosalba Liso, impietosita forse dall’amara sorte del “Pupo” e sulla base di una istanza dei difensori Carlo Taormina ed Enrico Pavia, che sono due grandi principi del foro e appunto da questo sono riusciti a trar fuori Fiorito, o meglio il Rifiorito. Il poveretto, sentendo le accuse del pm Alberto Pioletti, avrebbe effettuato 193 bonifici per far confluire sui conti in Italia e all’estero 1 milione e 380mila euro, parte dei 6 milioni movimentati nei due anni da capogruppo del Pdl alla Pisana.

    Sai che immane fatica? E per questo lo vogliamo condannare? Mi viene in mente Pilato che chiede alla folla: “Chi volete che io mandi libero? Barabba o Gesù?”. Tu guarda: la scelta va sempre a cadere su Barabba! Prima o poi capirò l’arcano!

    Sono presenti 6 commenti

    Anonimo ha detto...

    Ha usufruito dell?indulgenza papale?
    Ma vaffa...
    Italia nel cesso.

    Anonimo ha detto...

    Fa ca...re solo a guardarlo in faccia!
    Libero? Da domani rubo anch'io!
    Minchiotto italico

    Anonimo ha detto...

    Una vera faccia da c..lo! E ride pure beato questo porcello. Basta con questa gente. nn se ne può davvero più.

    Anonimo ha detto...

    Perché é a piede libero questo brutto ceffo?
    Non vi vergognate?

    Anonimo ha detto...

    Fiorito for president!
    Dino del crodino

    Anonimo ha detto...

    Sarebbe il vero volto di quest'Italia malata. Ma si, facciamolo presidente della repubblica delle p...ane!
    Arturo

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa