• Occhio, vi tengo d’occhio!
    A cura di Silvio Foini
  • 6.2.13
    Oscar Giannino preso malamente di mira

    Ieri sera è andata in onda come al solito la trasmissione “Ballarò”. Non mi sono piaciute due cose in particolare: le espressioni di Crozza e del conduttore Floris. Partiamo dall’esibizione del simpatico comico genovese, che ha esordito con una magistrale imitazione dell’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi. Fin qui, tanto di cappello alla bravura. Quello che mi ha dato fastidio è stato quando, durante la parodia, ha gettato una mazzetta di euro al povero Oscar Giannino invitandolo ad andare in qualche mercatino per acquistarsi degli abiti decenti. Col sorriso, gli ha dato del “pezzente”. Secondo me c’è modo e maniera di fare della satira. Non mi schiero dalla parte di Giannino in quanto politico ma di Giannino in quanto persona intelligente anche se eccentrica.

    Passiamo poi al conduttore, a mio avviso un tantino arrogante quando rimbeccava sempre il malcapitato Giannino, probabilmente in serata avversa, con un “Cosa è venuto qui a fare?”, visto che non lo seguiva sull’onda prettamente anti-berlusconiana ma stava proponendo un argomento non attinente. Secondo me, certi conduttori sono un tantino faziosi mentre dovrebbero essere “super partes”, dato che il canone RAI siamo costretti a pagarlo tutti per forza, per cui preferiremmo un po’ di onestà intellettuale.

    Comunque così va il mondo, siamo in campagna elettorale e chi più ne ha da tirar fuori a detrimento altrui più si impegna nel farlo, ignorando i limiti imposti dalla società civile. Lo scontro avvenuto ultimamente fra magistrati docet!

    Sono presenti 8 commenti

    Anonimo ha detto...

    Mi accodo al giudizio dello scrivente. Floris fa tanto lo sbruffone poi quando ha davanti qualcuno di quelli che critica tanto abbassa le ali. Molto antipatico. Crozza a volte esagera. Brutta televisione davvero. Manca ormai il rispetto delle persone.

    Anonimo ha detto...

    Ballarò é mal condotta. Floris presuntuoso e arrogante. Cerca sempre di toglierer le parola di bocca a chi non é della sinstra. Democrazia?

    Anonimo ha detto...

    Che pena... Ci stiamo riducendo come l'America, che per fare audience invade la privacy, s'inventa scandali e perde il rispetto per la persona che ha di fronte? Questa televisione non mi rappresenta, e la biocotto con orgoglio.

    Anonimo ha detto...

    Credo che siamo in molti a pensarle in questo modo. Purtroppo ci obbligano anche a pagarli con il canone. Cialtroni!

    Anonimo ha detto...

    Almeno fa ridere, Giannino, non lo voto, però lo stimo ci fanno tutti giù pesantemente, Il direttore del Giornale ha detto che il suo ufficio e una sgagazzata generale di gatti... poi soggiunse non darei mai L'Italia a uno come lui, nessuno ha detto niente. Pensate che bella coppia Santanche presa da un attacco di diarea!e questo Silvio Pellico che fa il martire ed è comandato a bacchetta dal Belusca. Il problema non è Giannino che seraficamente lascia fare poi i conti prima o dopo si chiudono. Se Berlusca viene fatto fuori, uno dei pochi da destra ad avere le mani pulite è Lui. Il mandante di questo odio è che ha un sacchettino di voti, tutti attentano a quei voti. Berlusca ha fatto mali i conti a stracionarlo. Adesso che potete mangiate riso

    ManueL J. Piazza ha detto...

    premetto, sono prettamente anarchico(so' che e' un utopia, ma sperar nei sogni porta sempre a costruir qualcosa di concreto), non voterei mai Giannino, pero' lo stimo molto, e quindi da persona intelligente quale è, non credo se la sia presa più del dovuto. In quanto a Floris, beh ragazzi la situazione e' sempre la stessa, il cane si morde la coda.canali di sinistra. canali di destra. show di sinistra show di destra, fa schifo ma purtroppo e' così. La faccenda di Crozza invece e' ancora un altra storia. la satira e' satira, e chiunque non l'apprezzi, per i modi, i contenuti, mi dispiace ma ha una visione chiusa, perbenista e conservatrice, una risata e' fine a se stessa, non e' fomentatrice d'odio, ne inculcatrice di dogmi. il lavoro del comico e' far ridere. e cosa si puo' dire di un uomo bizzarro^^? che è bizzarro. ciao a tutti

    W l'AnarchiA W

    Anonimo ha detto...

    Giannino: che figura! Rappresenti l'Italia dei cretini! Meno male l'hai capito. Anche il mago Zurlì ti smentisce.

    Anonimo ha detto...

    ma cosa vi aspettate da un burocrate del carrozzone fallito e comunistizzato e assitito della rai, a cui mediaset sta come una spina nel fianco, in quanto con metà del personale e campando sul libero mercato gli fanno testa e li superano, loro i raiologi, se ne stanno pingui e mantenuti da perfetti parassiti di regime, pronti sempre a colpire i politicamente scorretti, tanto il canone è obbligatorio, colpisce che detiene un apparecchhio televisivo, ma indovinate chi se lo mangia chi se lo incamenra, i fannulloni strilloni alla floris, sanno e temono che la rivoluzione conservatrice puo scoppiare da un momento all'altro ma siccome si sentono in una botte di ferro, continuano a vomitare nel piatto nel quale mangiano. che il fututo nion gli riservi la fine di ceausescu, mah! staremo a vedere

    Inserisci un commento



    ___________________________________________________________________________________________
    Testata giornalistica iscritta al n. 5/11 del Registro della Stampa del Tribunale di Pisa
    Proprietario ed Editore: Fabio Gioffrè
    Sede della Direzione: via Socci 15, Pisa